ORTOPANTOMOGRAFIA

Dott. Paolo Zanon (Radiologo)

Dott.ssa Federica Partata (TSRM)

 

Che cos’è l’OPT (Ortopantomografia)?

L’ortopantomografia (OPT) è lo studio delle arcate dentarie superiori ed inferiori mediante l’utilizzo di RX. Consente una valutazione globale dei denti e delle ossa,ove questi si inseriscono (osso mandibolare e mascellare)

L’OPT è importante per la definizione della diagnosi e per la possibile impostazione di un piano di trattamento in quanto consente di ottenere una visione complessiva dell’anatomia dei denti e del parodonto del paziente.

L’etimologia della parola deriva dal greco antico. “Orto” significa rettilineo, “Pan” tutto, “Tomo” in profondità, spessore, “grafia” disegno, descrizione.

Tra le indicazioni principali si ricordano:

  • la cariosità diffusa
  • la valutazione dei denti del giudizio pre-estrazione e dei denti inclusi o malformazioni dentarie
  • l’allineamento delle arcate
  • la valutazione dell’osso prima di effettuare impianti
  • la ricerca di granulomi o di cisti ossee

Come Funziona?

Al soggetto sottoposto all’OPT viene richiesto di mordere una spatola plastica, in modo che tutti i denti, specialmente le corone, possano essere visualizzati individualmente. Il tempo effettivo di esposizione del paziente alle radiazioni (a basso dosaggio) è di pochi secondi, il tempo necessario affinché la macchina esegua l’escursione richiesta intorno al cranio. Il paziente deve necessariamente rimuovere dentiere, apparecchi protesici mobili, orecchini, piercing alla lingua e quant’altro possa falsare il risultato dell’esame.

 

Cos’è l’A.T.M. (Articolazione Temporo-Mandibolare)?

L’articolazione temporo-mandibolare (A.T.M.), una delle più complesse del corpo umano, collega la mandibola al cranio e ci permette di parlare, masticare, deglutire e compiere movimenti mimici. Denti e postura sono in stretta correlazione con l’articolazione temporo-mandibolare. I movimenti avvengono attraverso la funzione dei muscoli masticatori che consentono lo spostamento della mandibola nelle tre dimensioni dello spazio.

I sintomi più diffusi sono:

  • affaticamento durante la masticazione, lo sbadiglio o nell’aprire la bocca
  • dolore articolare sia a riposo sia durante l’utilizzo dell’articolazione
  • rumori a carico dell’articolazione quando si apre o si chiude la bocca
  • limitazione o rigidità dell’apertura della bocca (blocchi articolari)
  • dolore sordo al viso, tensione dell’articolazione e/o ai muscoli della masticazione
  • tensione che si irradia dal collo fino al capo con difficoltà di movimento
  • dolore all’orecchio che a volte si irradia al viso, acufeni (fischi nelle orecchie)
  • dolore all’articolazione temporo-mandibolare nell’appoggiare la testa al cuscino

Tra le indicazioni principali si ricordano:

  • Valutazione della articolazione temporo-mandibolare in caso di anchilosi o disfunzione
  • Diagnosi di osteosarcoma, ameloblastoma ed altre neoplasie delle ossa mascellari e mandibolari

Come Funziona?

L’ esame viene effettuato in due proiezioni, una a bocca aperta e una a bocca chiusa. Ciò permette la valutazione del corretto funzionamento dell’articolazione. Il tempo effettivo di esposizione del paziente alle radiazioni (a basso dosaggio) è di pochi secondi, il tempo necessario affinché la macchina esegua l’escursione richiesta intorno al cranio. Il paziente deve necessariamente rimuovere dentiere, apparecchi protesici mobili, orecchini, piercing alla lingua e quant’altro possa falsare il risultato dell’esame.

Modalità di esecuzione della visita

Il giorno della visita consigliamo di presentarsi alla reception almeno 10 minuti prima per l’espletamento delle procedure amministrative di accettazione portando con sé:

  • tessera sanitaria
  • documento di riconoscimento
  • prescrizione del medico di base
  • eventuali esami precedenti
  • se minorenne presenza di un genitore o tutore

Il ritiro del referto

I referti sono redatti da un medico Radiologo e saranno disponibili per il ritiro 3 giorni lavorativi dal giorno di esecuzione direttamente dal paziente.

Il referto può essere ritirato da un incaricato previa compilazione della delega con copia documento di riconoscimento del paziente.

Orario del servizio: Tutti i giorni dal lunedì al venerdì.

 Scarica il modulo per il consenso all’ OPT

Nessun commento ancora

Lascia un commento