MEDICINA DEL LAVORO

Dott. Francesco Bertuzzi

Che cos’è la Medicina del Lavoro?

La medicina del lavoro è quella branca della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della cura delle malattie causate dalle attività lavorative.

Il medico del lavoro ha una particolare esperienza nell’identificare i sintomi causati dall’esposizione del lavoratore a:

  • agenti chimici, come gli acidi, le basi forti o pericolosi in generale, venuti in contatto con i vari apparati, in particolare quello respiratorio, digerente, tegumentario, e le ripercussioni sul sistema nervoso; sostanze aerodisperse di variabile tossicità intrinseca, le quali però una volta inalate possono dare conseguenze di vario tipo. Queste sostanze sono in primis le fibre di asbesto che causano asbestosi, poi la polvere di carbone (evenienza rara ai giorni nostri)
  • agenti fisici, quali le radiazioni ionizzanti o non ionizzanti, di energia varia, in particolare raggi ultravioletti, raggi X, raggi gamma, il rumore, le vibrazioni, il microclima
  • agenti biologici: batteri, virus, parassiti
  • fattori di rischio psicosociali: stress lavoro correlato

Ogni Azienda o Datore di Lavoro, dopo aver effettuato la Valutazione dei Rischi prevista dal Decreto Legislativo 81/08 (cosiddetto “Testo Unico sulla Salute e Sicurezza del Lavoro”) qualora siano presenti rischi per i quali la legge prevede la Sorveglianza Sanitaria, deve nominare un Medico Competente. Tale ruolo può essere svolto da Medici Specialisti in Medicina del Lavoro e Medici autorizzati.

SERVIZIO DI MEDICINA DEL LAVORO:

Lo scopo primario della Medicina del lavoro è quello di tutelare a norma di legge la salute dei lavoratori che, nell’ambito del proprio lavoro in Azienda, sono esposti a rischio. Il nostro servizio si applica nello svolgimento di quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare del D.Lgs. 81/2008. L’attività viene svolta dal nostro Medico Competente e la struttura cura e gestisce la parte amministrativa e logistica. Esami, visite preventive e periodiche possono essere eseguite sia presso la nostra sede che presso le Aziende.

San Rocco Medical soddisfa le richieste specifiche di ogni azienda, minimizzando i tempi di attesa sia per il lavoratore, che per il Datore di Lavoro. In base al Protocollo Sanitario, predisposto dal Medico Competente dell’Azienda, il San Rocco Medical organizza la Sorveglianza Sanitaria, effettuando gli accertamenti necessari. La gestione delle scadenze delle visite mediche, permette di aver sotto controllo tutto l’iter della Sorveglianza Sanitaria, con l’indicazione dei richiami e delle scadenze previste dalle normative vigenti; la loro archiviazione elettronica permette di monitorare le necessità di ciascun lavoratore, intervenendo con azioni mirate e personalizzate.

La Sorveglianza Sanitaria prevede:

  • Effettuazione degli accertamenti sanitari (sia preventivi che periodici)
  • Definizione dei giudizi di Idoneità del lavoratori alla mansione assegnata
  • Istituzione ed aggiornamento, per ogni lavoratore soggetto sorveglianza sanitaria, di una cartella sanitaria e di rischio
  • Effettuazione di visite mediche su richiesta dei lavoratori solo se giustificate sulla base dei rischi professionali

Ad essa si integrano effettuazione di esami diagnostici, in relazione al documento di valutazione dei rischi (audiometria, spiromtria, test ergo-visivo, elettrocardiogramma, test Audit), si effettuano inoltre “Test Droghe” per tutte le attività per cui viene richiesto questo tipo d controllo.

La nostra Struttura offre inoltre un servizio di Consulenza Sanitaria relativa a tutte le attività previste dalle normative vigenti in vigore:

  • Comunicazione dei risultati degli accertamenti sanitari al Datore di Lavoro
  • Controllo di sicurezza e salubrità degli ambienti di lavoro, con visite a frequenza annuale
  • Collaborazione con il Datore di Lavoro per l’attività di formazione e informazione dei lavoratori relativamente al tema della sicurezza
  • Collaborazione con il Datore di Lavoro per l’organizzazione del Pronto Soccorso Aziendale
  • Compilazione della relazione Sanitaria annuale

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento